le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni Roma, Meloni: da Raggi e M5S bizzarre teorie economiche

"Dopo le scie chimiche, i microchip sottopelle e l'esistenza delle sirene, si aggiunge una nuova bizzarra teoria del M5S. Questa volta, a sfidare il ridicolo ci pensa la candidata sindaco Virginia Raggi, secondo la quale il ministro della Gioventù della Repubblica Italiana sarebbe stata la causa della crescita della disoccupazione in Italia tra il 2008 e il 2011", riflette in un comunicato Giorgia Meloni, candidata a sindaco di Roma.

"Dopo le scie chimiche, i microchip sottopelle e l'esistenza delle sirene, si aggiunge una nuova bizzarra teoria del M5S. - commenta in una nota Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia e candidata sindaco di Roma - Questa volta, a sfidare il ridicolo ci pensa la candidata sindaco Virginia Raggi, secondo la quale il ministro della Gioventù della Repubblica Italiana sarebbe stata la causa della crescita della disoccupazione in Italia tra il 2008 e il 2011."
"Se fosse stata più attenta durante i corsi di formazione della famiglia Casaleggio, avrebbe saputo che, a partire dal 2008, si è abbattuta in Italia e in Europa la peggiore crisi economica e finanziaria dal dopoguerra, che ha causato recessione e disoccupazione in tutto il mondo. Nello stesso periodo analizzato dal gruppo di scienziati grillini, che hanno partorito questa geniale considerazione economica, la disoccupazione in Spagna è passata dal 9% al 21%, quella statunitense da meno del 5% a più del 10%. Milioni di lavoratori hanno perso il posto in tutte le nazioni occidentali ma per Virginia Raggi la causa dell'aumento della disoccupazione giovanile in Italia è stata Giorgia Meloni, ministro della Gioventù. Un tale Aristotele considerava il sapere legato alla conoscenza delle cause (e degli effetti) ma, evidentemente, ma era solo un pover'uomo che non ha mai letto i blog grillini" espone infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: