le notizie che fanno testo, dal 2010

Gino Paoli: Carla Bruni meglio di Mina che è meglio della Vanoni

Gino Paoli, cantautore e musicista genovese, afferma che Carla Bruni canta meglio di Mina la canzone da lui scritta "Il Cielo in una Stanza", perché la Tigre di Cremona la canterebbe come "l'elenco telefonico".

Gino Paoli, cantautore e musicista genovese d'adozione, intervistato oggi telefonicamente dal programma di Radio 2 "Un Giorno da Pecora" sciocca un po' tutti quando rivela che tra Mina e Carla Bruni è la première dame francese a cantare meglio, almeno una canzone.
D'altronde il testo de "Il Cielo in una stanza" è di Gino Paoli e quindi chi, meglio di lui, può decidere quale sia l'interpretazione che più rappresenta ciò che la canzone avrebbe dovuto esprimere.
Secondo il cantautore "la Bruni è l'unica che ha cantato il brano senza farlo diventare una cosa diversa" mentre Mina "canta 'Il Cielo in una Stanza' e l'elenco telefonico allo stesso modo".
Gino Paoli, infatti, spiega di non sapere se Mina "sa quello che canta oppure no" visto che "canta come se fosse uno straordinario strumento tecnico, come un flauto o una chitarra".
Gino Paoli non è tenero nemmeno con Ornella Vanoni, con cui in passato ebbe una lunga relazione e con la quale è tornata a collaborare all'inizio degli anni 2000 con la tournée dal titolo allusivo "Ti ricordi? No, non mi ricordo".
Il cantautore spiega che come "lei si è stufata di parlare" di lui anche lui si è "stufato di parlare di lei..." concludendo però che "la Vanoni sa quello che canta e, qualche volta, riesce anche a commuoverti, anche se tecnicamente è nettamente inferiore a Mina".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Carla Bruni# Gino Paoli# Mina# Ornella Vanoni# Radio