le notizie che fanno testo, dal 2010

Buffon: mi opero e torno nel 2011

Il portiere della nazionale Gigi Buffon dichiara che si opererà di ernia e tornerà in campo non prima del gennaio 2011: "Avrei dovuto farlo prima. Però mi dicevano sempre che avevano bisogno di me. Ora ho bisogno io".

Clamorosa dichiarazione di Gianluigi Buffon. "Mi opero e torno nel 2011" annuncia il portiere della Juventus e della nazionale, lasciando a bocca aperta tifosi e giornalisti. Indubbiamente ha ancora nella testa la sciagurata notte dell'Ellis Park e tanti altri pensieri, ma in questo momento vuole pensare soprattutto a se stesso. Difatti non passa nemmeno un minuto dal suo rientro in Italia quando Gigi Buffon sgombra il campo da ogni dubbio: "Sì, ho deciso. Basta vivere nell'incertezza: mi opero. Non immediatamente, con calma. E nel 2011 tornerò come nuovo". Ebbene sì, non c'è errore nella data proposta. Il portiere della Juventus e della nazionale spiazza tutti. "Magari rientro anche prima. Meglio! Però non mi illudo, diciamo che sto pensando a gennaio. Nel senso che mi prenderò tutto il tempo di cui ho bisogno". Gigi sta attento a non usare un tono polemico, ma i fatti dicono che la priorità adesso è chiara: "Dico la verità. Avrei dovuto farlo prima. Però mi dicevano sempre che avevano bisogno di me. Ora ho bisogno io". Subito dopo confessa che a convincerlo a prendere questa decione sia stata una chiacchierata con Nesta: "Anche lui ha risolto così lo stesso problema. E a quel punto ho spazzato via ogni dubbio". Il portierone della nazionale chiude parlando del lavoro che spetta al nuovo CT italiano, Cesare Prandelli "Se ci qualifichiamo agli Europei e dopo ai Mondiali dobbiamo fare una festa. Lo dico sul serio...". Un pensiero condiviso dalla maggior parte degli italiani.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: