le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia, a.C.d.C.: Giappone, memorie di un impero segreto

"Dal Cinquecento all'Ottocento: Tre puntate per raccontare tre secoli di storia dell'antico Giappone. Le propone 'a.C.d.C.', il programma di Rai Cultura in onda giovedì 13 agosto alle 21.30 su Rai Storia", si rende noto dalla tv di Stato.

"Dal Cinquecento all'Ottocento: Tre puntate per raccontare tre secoli di storia dell'antico Giappone. Le propone 'a.C.d.C.', il programma di Rai Cultura in onda giovedì 13 agosto alle 21.30 su Rai Storia. E' la storia di una civiltà che si sviluppa ai margini della civiltà cinese" riferisce in un comunicato la tv di Stato.
"I primi che parlano dell'esistenza del Giappone sono proprio i cinesi - si puntalizza in aggiunta -, in un loro libro di storia del I secolo d.C., ma i cinesi ne parlano come Tacito poteva parlare dei Germani: un popolo primitivo, diviso in tante tribù barbare, che pagano il tributo."
"Per molti secoli le uniche fonti che troviamo in Giappone sono solo ritrovamenti archeologici - si spiega di seguito -, i giapponesi antichi cominciano a scrivere, coi caratteri cinesi, solo nel V secolo, l'epoca che da noi è quella delle invasioni barbariche."
"A partire da quel momento però la civiltà giapponese si sviluppa con una sua identità sempre più forte. La storia narrata da 'a.C.d.C'. si apre nel XVI secolo - viene concluso infine nella nota -, quando l'influenza straniera con cui i giapponesi devono fare i conti non è più quella della Cina, ma quella dell'Europa. Nel Cinquecento le navi europee sono una vista normale nel mare del Giappone, all'inizio soprattutto portoghesi. Portano con sé due grandi interessi dell'Europa dell'epoca: commerciare e convertire. Dalle navi sbarcano mercanti, che portano ai giapponesi merci sconosciute e utilissime come le armi da fuoco. E ci sono preti, soprattutto gesuiti, che cominciano a predicare il cristianesimo. I giapponesi li vedono come degli alieni, goffi, vestiti con abiti impossibili, e però anche affascinanti."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: