le notizie che fanno testo, dal 2010

MotoGP Giappone forse cancellato. A Motegi livelli radiazioni salgono

Mentre in Giappone il governo nipponico è la Tepco continuano a rassicurare la popolazione sul rischio di radiazioni, il MotoGP del Giappone rischia di essere cancellato e spostato in Turchia. Nel circuito di Motegi, infatti, i livelli di radiazioni continuano a salire.

Mentre in Giappone il governo nipponico è la Tepco, società proprietaria dei famigerati impianti di Fukushima, continuano a rassicurare la popolazione sul rischio di radiazioni, Greenpeace invita dopo un nuovo sopralluogo ad espandere invece la zona di evacuazione intorno all'impianto nucleare. E non troppo distante dalle centrali di Fukushima, a circa 170 km, vi è anche il circuito di Moto GP di Motegi. Da calendario le gare a Motegi si sarebbero dovute disputare il 24 aprile, ma la Dorna, la società che organizza il Motomondiale, aveva già deciso di posticipare ad inizio ottobre prossimo la corsa nipponica, a causa dell'incidente nucleare. Di questi giorni la notizia che potrebbe saltare anche la data del 2 ottobre, e questo perché vi sarebbe la seria intenzione di cancellare il GP del Giappone e trasferire le gare in Turchia. Questo per il pericolo di esposizione alle radiazioni, "i cui livelli stanno continuando a salire anche nella zona di Motegi" come riporta anche l'Ansa. Anche se non vi sono ancora fonti ufficiali, sembra che la Dorna starebbe sondando la disponibilità del circuito di Istanbul. Ma se gli addetti ai lavori e i team del MotoGP avrebbero corso dei pericoli per i livelli di radiazioni a Motegi, il prossimo ottobre, gli abitanti di quelle zone (e vista la vicinanza anche quelli di Tokyo) non corrono ora gli stessi pericoli?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: