le notizie che fanno testo, dal 2010

Fini: voto riforma Università, cosa migliore di questa legislatura

Gianfranco Fini martedì prossimo voterà il ddl Gelmini perché "la riforma dell'Università è una delle cose migliori di questa legislatura", tanto che qualcuno sicuramente si sarà domandato qual'è allora la cosa peggiore.

Gianfranco Fini martedì prossimo voterà il ddl Gelmini perché "la riforma dell'Università è una delle cose migliori di questa legislatura", tanto che qualcuno sicuramente si sarà domandato qual'è allora la cosa peggiore.
Per Fini, infatti "la riforma può non piacere ma è un errore bloccarla" e Maria Stella Gelmini ha immediatamente ringraziato per l'intervento del Presidente della Camera, invitando anche le "forze moderate" (UDC) a pensarla allo stesso modo, non capendo perché "Casini non voti la riforma" visto che "non possiamo preoccuparci delle contestazioni", conclude il Ministro dell'Istruzione.
Fini ha poi aggiunto che "piaccia o meno l'unico criterio su cui costruire un'Università migliore è quello del merito", ed è forse per questo che migliaia di studenti sono oggi sopra i tetti delle facoltà o in piazza per manifestare, anche se tali contestazioni sarebbero dovute partire con questo entusiasmo anni e anni fa.
Molti studenti infatti, quando subetrò il cosiddetto "nuovo ordinamento" avevano sottolineato lo svilimento dello studio, visto che un esame universitario non poteva essere ridotto a misere somme di "esoneri" per il raggiungimento di "crediti", come se l'agognata laurea fosse il premio di una raccolta punti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Camera# Gianfranco Fini# Stella# Università