le notizie che fanno testo, dal 2010

Fini: siamo "la destra alternativa alla caricatura berlusconiana"

Gianfranco Fini scende di nuovo in campo tra i giovani per fare il punto sullo stato politico del Paese. Parla di un governo "Berlusconi-Scilipoti" e di qualche altro collega deputato "con un perenne mal di pancia e la testa rivolta indietro". Durissime le repliche di PDL e Responsabili.

Gianfranco Fini ha parlato domenica ai giovani del suo partito, al futuro di "Futuro e Libertà", anche se sembra un bisticcio di parole. Fini interviene ai lavori della prima conferenza Nazionale di Generazione Futuro a Bari circondato da ragazzi che per partecipare si sono autotassati. Il Presidente della Camera tra i giovani è a suo agio e ne approfitta per fare il punto sulla la situazione politica italiana dove Silvio Berlusconi "con tutti i problemi che ha sul tavolo e che deve affrontare in quanto presidente del Consiglio, l'onorevole Berlusconi non perde occasione per dare prova dell'autentica ossessione che ha nei nostri confronti". Inoltre a chi accusa Fli di essersi "buttata a sinistra" Fini risponde seccamente che Futuro e Libertà rappresenta "la destra alternativa alla caricatura berlusconiana". Sui parlamentari che prima erano passati ad Fli per poi ripensarci e tornare al PDL, Fini ha spiegato che "Probabilmente qualcuno è così impaurito dall'idea di non essere domani nuovamente deputato, da essere persino pronto a dire che il governo Berlusconi-Scilipoti è un governo che va sostenuto" e rimarca "Tra di noi c'è qualche collega deputato che ha un perenne mal di pancia e la testa rivolta indietro. Ma il grande merito di voi giovani è quello di aver dimostrato che la poltica è passione e impegno e non lotta per la rielezione in Parlamento". Queste ed altre dichiarazioni di Fini ai ragazzi di Generazione Futuro hanno fatto balzare dalla sedia molti parlamentari della maggioranza, come ad esempio Silvano Moffa, capogruppo dei Responsabili che ha dichiarato "Ha perso un'altra occasione per stare zitto" ma soprattutto Guido Crosetto che in una nota è durissimo con Fini. "Fini sta violentando il suo ruolo, le istituzioni e la Costituzione" afferma il deputato del Pdl e sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto, che continua: "Chieda scusa, in Aula, ai parlamentari oppure, dimostrando disprezzo per chi dovrebbe rappresentare e difendere, non potrà che meritare disprezzo. Anche in Aula. Io e molti miei colleghi ci sentiamo insultati ed offesi, non politicamente, ma personalmente ed umanamente, dalle sue parole".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: