le notizie che fanno testo, dal 2010

Gerusalemme: Hamas chiama nuova Intifada. Netanyahu: seguite esempio USA

Dopo il riconoscimento da parte degli Stati Uniti di Gerusalemme capitale di Israele, Hamas inneggia ad una nuova Intifada. Il premier Benjamin Netanyahu assicura invece che "molte" altre nazioni seguiranno l'esempio USA.

Hamas inneggia ad una nuova Intifada (termine arabo per indicare la rivolta popolare) dopo che Donald Trump ha ufficializzato il fatto che gli Stati Uniti riconoscono Gerusalemme capitale di Israele.
"Dovremmo chiedere e dovremmo lavorare per lanciare un'intifada di fronte al nemico sionista" afferma infatti il leader di Hamas Ismail Haniyeh, in un discorso a Gaza.
Nel frattempo, il primo ministro Benjamin Netanyahu dichiara di essere convinto che "molte" altre nazioni seguiranno l'esempio degli USA nel riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.
Finora, comunque, la decisione americana è stata criticata da gran parte della comunità internazionale, oltre che da Papa Francesco che ha chiesto di rispettare lo status quo della città.
Gli Stati membri della Lega araba si riuniranno sabato 9 dicembre per decidere le contromosse, mentre il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha già annunciato che è pronto a tagliare i rapporti diplomatici con lo Stato ebraico. L'Arabia Saudita ha definito la mossa di Trump "irresponsabile e ingiustificata" mentre l'Egitto e la Giordania hanno chiarito che rifiutano la decisione americana.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Gerusalemme: Hamas chiama nuova Intifada. Netanyahu: seguite esempio USA
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI