le notizie che fanno testo, dal 2010

Spiare ISIS ma non di notte: piloti Tornado tedeschi accecati da luce in cabina di guida

Monitorare e seguire ogni mossa dello Stato Islamico in Siria, ma non di notte. Incoveniente per i 6 jet Tornado della Germania. L'illuminazione della cabina di guida è troppo accecante ed abbaglia i piloti che sono costretti quindi a stare a terra durante le ore notturne

Monitorare e seguire ogni mossa dello Stato Islamico in Siria, ma non di notte. Incoveniente per i 6 jet Tornado della Germania inviati per aiutare la coalizione a guida USA per raccogliere informazioni sull'ISIS dopo gli attacchi terroristici di novembre a Parigi. I Tornado sono dotati infatti di attrezzature di sorveglianza a raggi infrarossi e ad alta risoluzione in grado di catturare immagini in qualsiasi condizione atmosferica e in qualsiasi momento della giornata. Il problema dei Tornado tedeschi infatti non è esterno ma interno, visto che l'illuminazione della cabina di guida è troppo accecante ed abbaglia i piloti che sono costretti quindi a stare a terra durante le ore notturne. A rivelarlo è il Bild ma a stretto giro il Ministero della Difesa tedesco ha dovuto confermare l'indiscrezione assicurando che "il problema sarebbe stato risolto entro le prossime due settimane" come riporta il Deutsche Welle. Il tempo insomma di inviare nuove lampadine in Siria. La proverbiale precisione della Germania rischia però di venir offuscata dagli scandali, più o meno gravi. Tralasciando la vicenda Volkswagen, non è la prima volta che la Germania deve fare i conti con le imbarazzanti rivelazioni di armi difettose o vetuste. Come ricorda RT, sembra infatti che i fucili d'assalto G36 abbiamo problemi di precisione se esposti alle alte temperature mentre appena 4 dei 39 elicotteri H90 sono nelle condizioni di poter volare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: