le notizie che fanno testo, dal 2010

La Germania batte per 4-0 l'Australia

La Germania non delude e batte l'Australia per 4 gol a 0.. La nazionale tedesca ha esibito un gioco efficace e spettacolare, senza dubbio il più convincente visto in queste prime partite.

Al Mondiale la Germania è sempre sinonimo di garanzia, e anche stavolta la nazionale tedesca bagna il suo esordio a suon di gol. Il 4-0 con il quale la Germania supera l'Australia è frutto di un'ottima partita giocata dagli uomini del CT Loew, che ha esibito un gioco efficace e spettacolare, senza dubbio il più convincente visto in queste prime partite. L'Australia, dal canto suo, non è sembrata all'altezza della squadra rivelazione ammirata nel Mondiale in Germania. La facilità dei tedeschi di accellerare e creare azioni da gol andrà valutata e verificata in test più probanti, ma ha impressionato l'ottimo mix tra l'esperienza di giocatori come Lahm, Schweinsteiger e Klose e i giovani come Mueller e il sorprendente Ozil. Il primo tempo si chiude sul 2-0 grazie alle reti di Podolski, in gol con un gran tiro dal limite dell'area, e del solito Klose, abile ad anticipare di testa l'uscita del portiere Schwarzer, ma tante sono state le occasioni per arrotondare il risultato sciupate o sventate da Schwarzer. Nella ripresa arriva subito l'espulsione diretta dell'australiano Cahill, apparsa un po' troppo severa, che riduce ulteriormente le speranze di rimonta australiane. I tedesci controllano agevolmente il gioco, ma quando decidono di affondare lo fanno davvero bene, con azioni rapide che non lasciano scampo alla difesa dei Socceroos. Il terzo gol porta la firma del giovane Mueller, mentre la rete del definitivo 4-0 lo realizza il brasiliano naturalizzato Cacau, splendidamente imbeccato dall'assist dell'ottimo Ozil.
Con questi tre punti la Germania si porta in testa al Girone D, in virtù di un +4 nella differenza reti, ma soprattutto dimostra di avere le carte in regola per puntare in alto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Australia# Germania# giovani