le notizie che fanno testo, dal 2010

Batterio killer: Spagna chiede rimborsi. Russia dice stop ad export

La Spagna non ci sta ad essere stata accusata di aver esportato cetrioli all'Escherichia coli, e così il governo Zapatero annuncia che chiederà i danni per il pregiudizio subito dall'agricoltura spagnola. La Russia, invece, chiude le porte all'export di frutta e verdura UE.

La Spagna non ci sta ad essere stata accusata di aver esportato cetrioli all'Escherichia coli, e così il governo Zapatero annuncia che il suo Paese chiederà i danni per il pregiudizio subito dall'agricoltura spagnola. La Russia, invece, sembra voler giocare d'anticipo, e nonostante la causa del contagio non è ancora chiara, ha deciso di bloccare tutto l'export di frutta e verdura proveniente dai Paesi dell'Unione europea. Una decisione che non è piaciuta né alla Commissione europea né ai rappresentati dei produttori orto-frutticoli, poiché un blocco simile rischia di causare perdite di milioni di euro all'economia del settore. Sembra che anche il Portogallo, come la Spagna, voglia chiedere rimborsi all'UE.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: