le notizie che fanno testo, dal 2010

Batterio E-Coli in Germania: 3 morti, infezioni "spaventosamente alte"

In Germania si sta diffondendo un focolaio del batterio dell'Escherichia coli (E. coli) che ha già causato 3 morti sospette e sta contagiando un numero "spaventosamente alto" di persone, tanto che l'agenzia Rki si aspetta molti "più casi mortali".

L'origine del focolaio non è stata ancora identificata", ha riferito Reinhard Burger, dell'Istituto Robert Koch (Rki), l'agenzia nazionale di controllo e prevenzione delle malattie in Germania. Il focolaio in questione è quello del batterio dell'Escherichia coli (E. coli) che ha già causato 3 morti sospette e contagiato un numero "spaventosamente alto" di persone, come spiegano le stesse autorità tedesche. Sempre Reinhard Burger sottolinea che, vista l'epidemia diffusa di Escherichia coli, le autorità sanitarie si aspettano molti "più casi mortali in considerazione del numero elevato di casi". La Rki ha già riferito che nelle ultime due settimane sono stati registrati più di 80 casi di sindrome emolitica-uremica (Seu) potenzialmente fatale, causata dall'Ehec, che è un ceppo del batterio. Altri 200 casi sospetti nello stato settentrionale del Schleswig-Holstein e 96 nella Bassa Sassonia, tutti con gli stessi sintomi da Ehec, con conseguente diarrea con sangue. Purtroppo sono ancora sconosciute le cause che hanno portato alla diffusione del focolaio di Escherichia coli, e per questo l'agenzia Rki invita tutta la popolazione a riscaldare i cibi e ad osservare le norme di igiene. E' probabile che tale infezione così diffusa si dovuta o a cibo o ad acqua contaminata.

© riproduzione riservata | online: | update: 25/05/2011

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Batterio E-Coli in Germania: 3 morti, infezioni "spaventosamente alte"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI