le notizie che fanno testo, dal 2010

General Motors, Center for Auto Safety: difetto airbag causa 303 morti

Il Dipartimento di giustizia americano ha avviato un'inchiesta penale nei confronti di General Motors per alcuni problemi di sicurezza nel sistema di accensione che avrebbero causato 13 morti. Inoltre, uno studio del Center for Auto Safety denuncia che sarebbero 303 le persone morte per il malfunzionamento degli airbag su due modelli prodotti dalla General Motors.

Ancora guai per la General Motors. Dopo che il Dipartimento di giustizia americano ha avviato un'inchiesta penale nei confronti di General Motors per alcuni problemi di sicurezza (nel sistema di accensione) riscontrati su alcuni modelli auto del gruppo che avrebbero anche causato almeno 31 incidenti con un bilancio di 13 morti, uno studio commissionato dal Center for Auto Safety mette sotto accusa la casa automobilistica. Secondo il report, sarebbero infatti almeno 303 le persone morte per il malfunzionamento degli airbag su due modelli prodotti dalla General Motors, quelli ritirati in tutto il mondo nelle scorse settimane. Inoltre, il Center for Auto Safety ha anche puntato il dito contro la National Highway Traffic Sagety Administration (Nhtsa), l'agenzia federale per la sicurezza del traffico che non avrebbe svolto i dovuti controlli, nonostante varie segnalazioni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# General Motors# traffico