le notizie che fanno testo, dal 2010

Gazebo contro i Millennials: il video della sua prima Ballad "Wet Wings"

Gazebo ritorna al suo affezionato pubblico e si presenta alla generazione dei Millennials con una provocazione. Su Youtube il video di "Wet Wings", brano pop-melodico, la sua prima Ballad.

"Gazebo ritorna al suo affezionato pubblico e si presenta ai giovanissimi della tecno-dance contemporanea con una bellissima provocazione: contro i sound aggressivi, ipnotici e martellanti della generazione dei Millennials, arriva un brano pop-melodico, la sua prima Ballad, che vuole celebrare un ritorno New Romantic dedicato alla semplicità e trasparenza di suoni e parole" viene annunciato in una nota.
Il brano "Wet Wings, inserito all'interno del suo recentissimo album RESET, è una canzone ispirata all'Amore e alla sofferenza della sua dipartita con conseguente difficoltà di recuperare l'intesa perduta. - viene infatti precisato - Come ali bagnate che scivolano quando si tenta di riprendere chi spicca il volo lontano, le metafore sull'incomprensione dei sentimenti, sull'incomunicabilità nel momento in cui si potrebbe salvare un rapporto e sul gelo silenzioso che scaturisce dalla rottura, sono espresse in un testo ricco di poesia i cui singoli versi ben si associano alla melodia easy-listening a cui ci vuole riabituare Paul Mazzolini (questo il nome d'arte di Gazebo)".
Il video di Wet Wings è già visionabile su Youtube: il brano è stato scritto insieme a Mario Manzani mentre il videoclip è stato girato nel suggestivo Teatro Vespasiano di Rieti, nello spazio Danza Studio Centro Arades e in alcuni angoli della stessa città. La sceneggiatura è firmata da Gazebo e Marco Maria D'Ottavi, quest'ultimo anche regista e direttore della fotografia. Le coreografie delle azioni sceniche dei danzatori Giada Lolli e Marco D'Angelo sono di Erika Padovini.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: