le notizie che fanno testo, dal 2010

Calciomercato Milan, ultima offerta per Tevez. Martedì la risposta

Adriano Galliani, Carlos Tevez e il suo procuratore Kia Joorabchian si trovano a Rio de Janeiro per ultimare la trattativa che porterebbe l'argentino del Manchester City al Milan. L'ad rossonero avrebbe inviato al club inglese un'offerta di prestito con obbligo di riscatto condizionato a un numero minimo di presenze oltre al raggiungimento di obiettivi personali e di squadra. La risposta dei Citizens è attesa per martedì, l'Inter resta alla finestra.

Direttamente dalle spiagge di Rio de Janeiro va in onda l'ennesima puntata della "telenovela" Tevez-Milan. Adriano Galliani, ad rossonero, avrebbe infatti inviato al Manchester City la sua ultima offerta: prestito con obbligo di riscatto condizionato. Galliani si trova in Brasile assieme al giocatore e al suo procuratore Kia Joorabchian con i quali c'è già un accordo, anche se il club inglese è ancora restio a far partire l'argentino in prestito. John MacBeath, Chief Executive del City, avrebbe chiesto in videoconferenza all'ad milanista un'offerta più convincente, così il Milan si è detto disponibile a riscattare obbligatoriamente Tevez a giugno qualora si realizzino alcune condizioni. Tra queste vi sarebbe un numero minimo di presenze e il raggiungimento di obiettivi personali e di squadra. Se queste condizioni non dovessero realizzarsi, una clausola permetterebbe di prolungare il prestito fino al 2013 quando il Milan potrà finalmente riscattare Tevez ovviamente per una cifra più bassa. Il City starebbe quindi prendendo in considerazione l'offerta, che potrebbe fargli comodo in virtù del fatto che risparmierebbe sull'ingaggio dell'Apache (10 milioni netti annui) anche per la prossima stagione. La risposta del club d'oltremanica si attende per la giornata di martedì, ed intanto l'Inter e il presidente Moratti restano alla finestra, pronti ad agire qualora la trattativa non si dovesse chiudere in modo positivo per i "cugini" milanisti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: