le notizie che fanno testo, dal 2010

Quagliariello si dimette da coordinatore nazionale del Nuovo centrodestra

Gaetano Quagliariello si dimette da coordinatore nazionale del Nuovo centrodestra, e la maggioranza di governo potrebbe presto traballare.

Gaetano Quagliariello si dimette da coordinatore nazionale del Nuovo centrodestra, e la maggioranza di governo potrebbe presto traballare. "Le differenze sul piano dell'analisi e della linea politica mi impediscono di continuare a ricoprire tale funzione" spiega Quagliariello in una lettera indirizzata ad Angelino Alfano, precisando però: "Non per questo mi esimerò dall'affrontare momenti di dibattito pubblico, interni ed esterni, che auspico possano risultare utili e determinare la possibilità di una sintesi che oggi, con franchezza, non scorgo". In sostanza, Gaetano Quagliariello è in dissenso con Angelino Alfano soprattutto sul ruolo che il partito intende ricoprire, e che rischia di comparire (o vnire assorbito nel PD) a causa della legge elettorale che premia il partito e non la coalizione. Quagliariello assicura comunque che si batterà perché "si trovi il coraggio di costruire il futuro" e che non ha intenzione di "tornare al passato", cioè in Forza Italia.
"Abbiamo fatto due anni fa una scelta dolorosa, giusta, corretta, per me scelta definitiva: ciascuno e' libero di tornare indietro" replica seccamente Angelino Alfano, leader del Nuovo centrodestra.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: