le notizie che fanno testo, dal 2010

GLONASS, il GPS russo: fallito lancio degli ultimi 3 satelliti

E' fallito il lancio degli ultimi 3 satelliti russi utilizzati per il sistema di navigazione satellitare GLONASS (Global Navigation Satellite System), cioè il corrispondente dell'americano GPS (Global Positioning System).

I 3 satelliti russi utilizzati per il sistema di navigazione satellitare GLONASS (Global Navigation Satellite System), cioè il corrispondente dell'americano GPS (Global Positioning System), sembra che siano precipitati nell'Oceano Pacifico non lontano dalle Hawaii, almeno a quanto riferiscono le agenzie di stampa russe.
I satelliti sono stati lanciati dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, e se la missione fosse riuscita avrebbero completato la costellazione di 24 di satelliti che permetteranno alla Russia di competere con il sistema di navigazione americana GPS.
Il primo lancio risale al 12 ottobre 1982 si era completata già nel 1997 solo che negli anni successivi la Russia non ha potuto mantenere attiva la costellazione intera.
Solo nel 2002 il programma è ripreso e il 2010 era l'anno in cui si era proggettato di lanciare gli ultimi satelliti. Dopo questo fallimento, non è ancora chiaro se si tenterà un nuovo lancio prima della fine di dicembre.
Il GPS e GLONASS sono sistemi molto simili anche se sembra che GLONASS non abbia "nessun degrado della precisione né crittografia dei segnali" (come riporta il sito http://www.glonass.it).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# GPS# Oceano Pacifico# Russia