le notizie che fanno testo, dal 2010

Unar, Totaro (Fratelli d'Italia): "fui minacciato di querela per razzismo"

"Prosegue l'attività censoria dell'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni della presidenza del Consigli dei Ministri"riflette Achille Totaro, deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, commentando la vicenda che ha visto coinvolta Giorgia Meloni la quale ha ricevuto una missiva da parte dell'Unar. Totaro rivela: Già lo scorso anno, io stesso sono stato 'attenzionato' dalla struttura (...) fui minacciato di querela per razzismo".

"Prosegue l'attività censoria dell'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni della presidenza del Consigli dei Ministri" riflette Achille Totaro, deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, commentando la vicenda che ha visto coinvolta Giorgia Meloni la quale ha ricevuto una missiva da parte dell'Unar.
"Con la lettera inviata dal consigliere capo dell'ufficio al presidente Meloni nella quale l'ufficio censura le libere opinioni espresse da un deputato della Repubblica sulla politica migratoria del Governo Renzi, abbiamo la plateale dimostrazione che la sinistra non è in grado di tollerare chi la pensa diversamente" sottolinea quindi Totaro, aggiungendo: "Con questa lettera si fa esercizio arbitrario di potere privo di qualsiasi fondamento costituzionale e democratico". Il deputato di FdI rivela quindi: "Già lo scorso anno, io stesso sono stato 'attenzionato' dalla struttura con una missiva nella quale si criticavano le mie opinioni rispetto a un campo rom di Firenze. Fui minacciato di querela per razzismo nel caso in cui avessi proseguito a manifestare liberamente il mio parere politico".
Totaro conclude: "Ci vogliono imbavagliare...Ma non ci riusciranno. Totale solidarietà al presidente Giorgia Meloni, che - sono sicuro - non si farà intimidire da questo sinistro figuro".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: