le notizie che fanno testo, dal 2010

Rampelli (Fratelli d'Italia): ius soli culturae è sanatoria truffaldina

"Il via libera della Camera alla riforma della cittadinanza rappresenta una sanatoria truffaldina a vantaggio di tutti gli stranieri che, per ottenere la cittadinanza italiana, millanteranno crediti formativi non certificati e non continuativi", spiega in un comunicato il deputato di FdI-An Fabio Rampelli.

"Il via libera della Camera alla riforma della cittadinanza rappresenta una sanatoria truffaldina a vantaggio di tutti gli stranieri che - afferma in una nota Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d'Italia -, per ottenere la cittadinanza italiana, millanteranno crediti formativi non certificati e non continuativi."
"La proposta non stabilisce requisiti certi e incontrovertibili sulla fedeltà del richiedente ai principi della Repubblica italiana: non si sancisce per esempio la conoscenza della lingua quale elemento indispensabile per ottenere la cittadinanza, non si 'pretende' la conoscenza delle leggi fondamentali dello Stato, tra i quali la laicità, la parità tra uomo e donna, questioni che riguardano soprattutto le comunità islamiche; il rispetto dei diritti dei lavoratori, questione che attiene soprattutto alle comunità cinesi in Italia" osserva ancora l'esponente di FdI-AN commentando l'approvazione alla Camera del cosiddetto ius soli culturae.
Sottolinea infine Rampelli: "Quello che sta per essere varato, nella infondata speranza che il Senato riesca ad apporre modifiche sostanziali, è un provvedimento truffa che crea cittadini di serie A, i neo italiani, e cittadini di serie B. Tutti gli altri. Un razzismo alla rovescia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: