le notizie che fanno testo, dal 2010

Rampelli (Fratelli d'Italia): dimissioni Perotti sconfessano politiche Renzi

"Le dimissioni di Perotti sono l'atto di accusa più efficace che sconfessa Matteo Renzi e la sua non volontà di trasformare gli annunci in atti amministrativi.", spiega in un comunicato Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei Deputati.

"E siamo a quattro. Chi tocca la revisione della spesa si brucia. Prima Giarda poi Bondi, poi Cottarelli, oggi Perotti. Sono ormai 3 anni che il governo fa finta di voler prendere di petto la spesa pubblica, tagliare la burocrazia, aggredire gli sprechi. Nelle leggi di stabilità di questi ultimi anni, nulla è stato fatto. Le dimissioni di Perotti sono l'atto di accusa più efficace che sconfessa Matteo Renzi e la sua non volontà di trasformare gli annunci in atti amministrativi. La macchina pubblica elefantiaca additata come un problema del sistema italiano tale resta" denuncia in una nota Fabio Rampelli, esponente di Fratelli d'Italia, commentando le dimissioni del commissario alla spending review.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: