le notizie che fanno testo, dal 2010

Rampelli (FdI-An): nuova governance Eur Spa ponga fine a svendita

"Ci auguriamo che il nuovo assetto della governance societaria dell'Eur Apa ponga fine a quelle scelte scellerate di svendere un pezzo di esclusivo pregio della nostra storia, mercificando le opere d'arte di inestimabile valore che si trovano all'interno di quei Palazzi, stimandole banalmente vuoto per pieno al metro quadro", da Fratelli d'Italia la posizione di Fabio Rampelli.

"Ci auguriamo che il nuovo assetto della governance societaria dell'Eur Spa ponga fine a quelle scelte scellerate di svendere un pezzo di esclusivo pregio della nostra storia, mercificando le opere d'arte di inestimabile valore che si trovano all'interno di quei Palazzi, stimandole banalmente vuoto per pieno al metro quadro" sottolinea in una nota Fabio Rampelli, capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale.
"Auspichiamo - prosegue l'esponente di FdI - che quel fatidico errore, commesso nel 1998, con l'ambizioso progetto di realizzare un Nuovo Centro Congressi, voluto dal Comune di Roma, oggi, per il suo completamento, non determini la celebrazione del funerale di una società deputata da sempre alla tutela ed alla valorizzazione di quel patrimonio immobiliare conferitogli, costituito da gioielli storici dell'architettura razionalista. Vogliamo sperare che la sensibilità rivolta alla nostra cultura, alla nostra arte, alla storia del nostro Paese abbia la meglio e che si apprezzi l'attenzione riposta da rappresentanti del Tribunale nell'esaminare il piano consegnatogli da Eur Spa, che si faccia tesoro delle annotazioni dei Commissari, delle loro riserve.Riponiamo la nostra fiducia nella scrupolosità con cui il nuovo Consiglio di Amministrazione potrà ripensare alle conseguenze che deriverebbero dal mancato reddito di 16 milioni l'anno con la svendita di quei Palazzi, la matematica impossibilità di manutenere la vastità di quei Parchi preziosi, negandoli alla comunità". Rampelli quindi conclude: "Confidiamo nelle capacità del nuovo management di negoziare con il governo il salvataggio della società, affinché l'integrità di questo prezioso patrimonio della nostra città e dell'intera comunità sia messo al sicuro, affinché siano salvaguardati tutti i posti di lavoro e non siano messi a repentaglio per scelte sbagliate di chi se ne è arrogato il diritto. - assicurando - Fratelli d'Italia non abbasserà la guardia, la nostra attenzione non si assopirà fin quando non avremo certezza che Eur Spa sarà fuori pericolo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: