le notizie che fanno testo, dal 2010

Mollicone (FdI): coprire statue per Rouhani dimostra inferiorità Occidente

"La decisione di coprire le statue 'nude' in Campidoglio per la visita del presidente iraniano Hassan Rouhani, non solo è del tutto inopportuna ma umilia secoli di storia", da FdI-An una nota di Federico Mollicone.

"La decisione di coprire le statue 'nude' in Campidoglio per la visita del presidente iraniano Hassan Rouhani - scrive l'esponente di Fratelli d'Italia Federico Mollicone in un comunicato -, non solo è del tutto inopportuna ma umilia secoli di storia. Invece di rivendicare orgogliosamente la nostra cultura identitaria davanti a chi nel suo paese, viola ogni giorno i diritti umani fondamentali, e farne un vessillo da esporre, si decide, in maniera del tutto arbitraria, di anteporre la diplomazia e il buon senso a secoli di democrazia".
"Una vergogna tutta italiana che implicitamente, con questo gesto, afferma l'inferiorità dell'Occidente rispetto all'Islam. - denuncia Mollicone - Ora, nel valzer delle responsabilità, ci chiediamo chi si assumerà il peso di questa scelta gravissima e soprattutto se il titolare del Mibact, il ministro Dario Franceschini, ne fosse al corrente. E mentre la Deborah Serracchiani in visita ufficiale indossa il velo, a differenza delle altre donne della delegazione, dando indicazione di una scelta ben precisa e non un obbligo del cerimoniale come qualcuno ha voluto farci credere, qui arriviamo all'inaccettabile paradosso di cancellare la nostra identità. D'altra parte, la mercificazione della donna passa di qua e per i Rolex del premier Matteo Renzi."

© riproduzione riservata | online: | update: 26/01/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Mollicone (FdI): coprire statue per Rouhani dimostra inferiorità Occidente
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI