le notizie che fanno testo, dal 2010

Meloni: primarie non per riaggregare ma per rifondare il centrodestra

Giorgia Meloni, al termine della petizione sulle primarie che si è svolta nei giorni scorsi, e che ha visto la partecipazione di molti leader ed esponenti dei partiti, sottolinea che la vera sfida "non è riaggregare il centrodestra ma rifondare il centrodestra", perché bisogna sottrarre l'Italia dal duo Beppe Grillo e Matteo Renzi.

A conclusione della petizione sulle primarie, che Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale ha lanciato nei giorni scorsi e che ha messo a disposizione di tutti, senza simboli di partito, Giorgia Meloni insiste sul fatto che la vera sfida "non è riaggregare il centrodestra ma rifondare il centrodestra", aggiungendo: "Non ci rassegniamo a un'Italia nella quale il confronto è ormai tra Beppe Grillo e Matteo Renzi e vogliamo fare la nostra parte per far si che il centrodestra torni in partita". Per Giorgia Meloni, le primarie sono infatti per ridare ai cittadini la possibilità di partecipare al processo politico e di scegliere "il centrodestra che loro considerano coerente con le loro idee", perché "la selezione non sarà più soltanto una scelta di persone ma di programmi e di modelli". All'appello di Fratelli d'Italia hanno risposto molti leader ed esponenti dei partiti di centrodestra, tra i quali: Giovanni Toti, Matteo Salvini, Flavio Tosi, Maurizio Lupi, Mario Mauro Raffeale Fitto, Gaetano Quagliariello, Renato Brunetta, Mariastella Gelmini, Mara Carfagna, Fabrizio Cicchitto, Roberto Formigoni, Nunzia de Girolamo, Stefania Prestigiacomo, Augusto Minzolini, Debora Bergamini, Laura Ravetto, Pietro Laffranco, Daniele Capezzone, Francesco Paolo Sisto, Barbara Saltamartini, Matteo Bragantini, Raffaele Volpi, Antonino Bosco, Salvatore Misuraca, Maurizio Bianconi, Rocco Palese, Antonio Distaso, Gianfranco Chiarelli, Cosimo Latronico, Elena Centemero, Ignazio Abrignani, Vincenzo Garofalo, Nicola Ciracì, Francesco Bruni, Luigi Lettieri d'Ambrosio, Pietro Liuzzi, Gioacchino Alfano, Luigi Perrone, Benedetto Fucci, Filippo Busin, Annagrazia Calabria, Paolo Perrone, Roberto Marti, Lucio Tarquinio, Nicola Giorgino, Pietro Iurlaro, Catia Polidori. Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza, ringrazia Giorgia Meloni per "il grande impegno" mentre Guido Crosetto, coordinatore del partito, auspica che l'iniziativa rappresenti "un primo passo importante" per la formazione di un nuovo centrodestra, nella speranza che "il continuo soccorso al 'nulla che avanza' di Matteo Renzi, non lo trasformi in una inutile passerella mediatica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: