le notizie che fanno testo, dal 2010

Marsilio: i 21 contro Bertolaso hanno scelto di stare fuori da Fratelli d'Italia

"Di nuovo, 21 sedicenti 'dirigenti' ( su una platea di 700 ) del nostro movimento escono sulla stampa per far credere che esista un'area di dissenso sulla candidatura di Bertolaso", così in un comunicato Marco Marsilio, esponente di FdI-An.

"Di nuovo, 21 sedicenti 'dirigenti' ( su una platea di 700 ) del nostro movimento escono sulla stampa per far credere che esista un'area di dissenso sulla candidatura di Guido Bertolaso" osserva Marco Marsilio, portavoce regionale del Lazio.
"Si tratta degli stessi 21 che - di fatto - dal giorno dell'assemblea dei soci della Fondazione An si sono posti contro e fuori del partito, votando contro le indicazioni approvate dai suoi organi, partito del quale - a Roma in particolare - hanno smesso di frequentare manifestazioni, riunioni e iniziative da mesi, scegliendo di dare vita a un altro partito con la benedizione e il patrocinio di Alemanno e Fini, che si chiama Azione Nazionale" evidenzia.
"Partito impegnato in tutta Italia a ricercare candidature alternative a FDI-AN. Ai poveretti, non rimanendo altro ruolo né spazio di visibilità per la loro microscopica creatura ( della quale non hanno nemmeno il coraggio di presentare il simbolo alle elezioni ), non resta che cercare visibilità fingendo di appartenere a Fratelli d'Italia speculando sulla curiosità dei media ( che mettiamo in guardia dalle burle... ). Se Gianni Alemanno e Gianfranco Fini vogliono sostenere Francesco Storace al Campidoglio facciano pure, ma lo facciano a viso aperto e senza nascondersi" conclude l'esponente di Fratelli d'Italia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: