le notizie che fanno testo, dal 2010

Fratelli d'Italia, Lampis: nuovo Isee è mannaia sulle borse di studio

"Il nuovo Isee non rispetta i principi di meritocrazia e di vera solidarietà di uno Stato sociale che vuole tutelare le fasce deboli della nostra popolazione sembra, invece, più un'operazione di polizia fiscale che sta già colpendo in particolar modo gli studenti fuori sede e i cittadini di piccoli e medi comuni", così in una nota Gianni Lampis, esponente di FdI-An.

"Il nuovo Isee non rispetta i principi di meritocrazia e di vera solidarietà di uno Stato sociale che vuole tutelare le fasce deboli della nostra popolazione sembra, invece, più un'operazione di polizia fiscale che sta già colpendo in particolar modo gli studenti fuori sede e i cittadini di piccoli e medi comuni" denuncia in una interpellanza presentata in Consiglio regionale della Sardegna Gianni Lampis, componente di Fratelli d'Italia, chiedendo al governatore Pigliaru e all'assessore all'Università Firino "se non ritengano opportuno intervenire presso il Governo per rivendicare una revisione dei criteri sui quali si calcola il nuovo Isee, al fine di garantire una maggiore equità".
"La Regione deve farsi portavoce della necessità di una vera giustizia sociale che miri alla tutela dei nostri studenti universitari, ma anche di tutti coloro che sono costretti a chiedere aiuto ai servizi sociali dei comuni dell'Isola. - sottolinea infatti l'esponente di FdI-An - Sarebbe anche interessante conoscere dati certi su quanto ammontino in Sardegna i tagli ad assegnazioni di borse e contributi vari agli universitari dovuti alle nuove regole e se tutti i comuni abbiano applicato, nelle rispettive graduatorie per la concessione di servizi di carattere sociale, il nuovo modello Isee o in alcuni si sia proceduto ancora con il vecchio sistema."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: