le notizie che fanno testo, dal 2010

Fratelli d'Italia, Canu: business accoglienza scempio ai danni dell'umanità

"Sapere che una persona muore fa sempre male, ancor più quando si tratta di bambini o persone svantaggiate. Non occorrono immagini strazianti per riuscire ad empatizzare. Il business dell'accoglienza è un immenso scempio compiuto ai danni dell'umanità, sfruttando il dolore di chi fugge da una guerra o dalle persecuzioni", così in un comunicato Massimo Canu, politico di Fratelli d'Italia.

"Sapere che una persona muore fa sempre male, ancor più quando si tratta di bambini o persone svantaggiate. Non occorrono immagini strazianti per riuscire ad empatizzare" denuncia Massimo Canu, responsabile del Dipartimento Politiche Sociali di Fratelli d'Italia-An in riferimento alla pubblicazione della foto di Aylan Kurdi, il bambino siriano morto annegato e ritrovato sulla spiaggia di Bodrum (Turchia).
"Ogni strumentalizzazione è becero sciacallaggio, - evidenzia ancora Canu - soprattutto la speculazione economica, politica e culturale che si muove attorno al fenomeno dell'immigrazione". L'esponente di Fratelli d'Italia ricorda infatti che "il business dell'accoglienza è un immenso scempio compiuto ai danni dell'umanità, sfruttando il dolore di chi fugge da una guerra o dalle persecuzioni. - e si domanda - Perché gli 'illuminati' del Governo non comprendono che senza interventi poliedrici, di medio e lungo periodo, il business dell'accoglienza non si fermerà mai?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: