le notizie che fanno testo, dal 2010

FdI, Crosetto: un solo tavolo del centrodestra per trattare su riforme e Italicum

Il coordinatore nazionale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Guido Crosetto, replica ad Angelino alfano chiarendo che non si può parlare di r"icostruzione del centrodestra" seduto alla poltrona del governo Renzi, precisando che per trattare di riforme costituzionali e la legge elettorale Renzi deve sedersi ad un tavolo che "rappresentata la posizione di tutti".

"E' difficile capire come Angelino Alfano possa parlare di ricostruzione del centrodestra da ministro dell'Interno del governo Renzi. È un ossimoro e una contraddizione in termini" sottolinea il coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Guido Crosetto, chiarendo: "La ricostruzione del centrodestra passa attraverso programmi, idee e proposte diverse: o si fa il 'centrodestra renziano', scelta legittima che mi pare sia la strada che sta seguendo Ncd e che molti dei suoi dirigenti privilegiano, o si ricostruisce un centrodestra politico attorno ad una piattaforma e ad un metodo". Crosetto chiarisce quindi che "il presupposto di qualunque possibile percorso futuro insieme è una posizione comune, ad esempio, su due temi sul quale il Parlamento si dovrà pronunciare a breve e che riguardano le regole del gioco: le riforme costituzionali e la legge elettorale. Su questi due temi dobbiamo definire una sola posizione di tutti coloro che si dichiarano intenzionati ad una riunificazione politica. - concludendo - Non ha più senso che il leader della sinistra tratti in quattro tavoli separati con il centrodestra. Ce ne sia uno solo dove viene rappresentata la posizione di tutti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: