le notizie che fanno testo, dal 2010

FdI: Consulta decida su soglia sbarramento prima dell'insediamento del Parlamento UE

Fratelli d'Italia non è riuscita a sedersi al Parlamento europeo poiché, per pochi voti, non ha superato la soglia di sbarramento del 4% prevista dalla legge elettorale italiana per le elezioni europee del 25 maggio scorso. Rampelli esorta la Consulta a sentenziare sul ricorso presentato contro tale soglia prima dell'insediamento del Parlamento europeo.

Fratelli d'Italia non è riuscita a sedersi al Parlamento europeo poiché, per pochi voti, non ha superato la soglia di sbarramento del 4% prevista dalla legge elettorale italiana per le elezioni europee del 25 maggio scorso. Un gruppo di cittadini di Venezia, rappresentati dall'avvocato Felice Besostri, che già aveva impugnato il Porcellum bocciato recentemente dalla Consulta, ha presentato un ricorso contro tale soglia di sbarramento, attualmente al vaglio della Corte Costituzionale. Il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli esorta quindi "la Presidenza della Camera a sollecitare una risposta da parte della Corte Costituzionale" prima della proclamazione del Parlamento europeo. Rampelli ricorda che il sistema elettorale delle elezioni europee è proporzionale e quindi "non c’è in buona sostanza alcuna ragione (perché non c’è un maggioritario, non c’è un premio di maggioranza, non c’è l'elezione diretta del commissario UE, non c’è una coalizione dichiarata)" per applicare una "soglia di sbarramento che, di fatto, vanifica il sistema elettorale proporzionale". L'esponente di Fratelli d'Italia sottolinea come "la gran parte dei Paesi europei che avevano la soglia di sbarramento l'hanno cancellata e persino la Germania, più ostinata, si è dovuta arrendere a questa fattispecie". Fabio Rampelli conclude: "Noi ci auguriamo che la Corte Costituzionale voglia intervenire e risolvere questo problema, questo contenzioso e rispondere, quindi, al tribunale di Venezia, che ha giudicato non infondata la questione che gli è stata sottoposta dai cittadini, affinché il verdetto prima della proclamazione del nuovo Parlamento europeo, visto che le elezioni si sono appena celebrate".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: