le notizie che fanno testo, dal 2010

Corruzione, Rampelli: Cantone su Roma ha preso una 'cantonata'

"Basta con lo spirito antiromano che trasuda con evidenza dal governo Renzi e, ora, affiora nelle esternazioni milanesi di Raffaele Cantone. La corruzione è un cancro che non conosce eccezioni territoriali", spiega in una nota il deputato di FdI-An Fabio Rampelli.

"Basta con lo spirito antiromano che trasuda con evidenza dal governo Renzi e, ora, affiora nelle esternazioni milanesi di Raffaele Cantone" sottolinea in una nota Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d'Italia.
"La corruzione è un cancro che non conosce eccezioni territoriali, come dimostrano il devastante scandalo su Expo momentaneamente accantonato per non rovinare la festa, insieme ad altre inchieste giudiziarie sulla sanità lombarda, gli sprechi delle Olimpiadi invernali di Torino, la vergogna anche nelle sfacciate modalità corruttive del Mose di Venezia..." ricorda l'esponente di FdI-An. A Cantone, Rampelli quindi replica: "Gli anticorpi sono collocati ovunque esistano persone perbene e fortunatamente ce ne sono anche a Roma. Nonostante Mafia Capitale e Ignazio Marino. - concludendo - Il presidente Cantone, per il quale nutriamo una grande stima, stavolta ha preso una 'cantonata'."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: