le notizie che fanno testo, dal 2010

Bonifica Bagnoli, Taglialatela a Galletti: Ministero invii ispettori

"Il Comune di Napoli si è mostrato assolutamente incapace di utilizzare i fondi e il ruolo che gli è stato conferito per la bonifica di Napoli Orientale e di Bagnoli Coroglio. Il Comune ha avuto a disposizione quasi 50 milioni di euro per completare gli interventi", così in una nota Marcello Taglialatela, esponente di Fratelli d'Italia.

"Il Comune di Napoli si è mostrato assolutamente incapace di utilizzare i fondi e il ruolo che gli è stato conferito per la bonifica di Napoli Orientale e di Bagnoli Coroglio" denuncia in un comunicato Marcello Taglialatela di Fratelli d'Italia, primo firmatario del question time presentato oggi al ministro della Tutela dell'Ambiente Gian Luca Galletti.
"Il Comune ha avuto a disposizione quasi 50 milioni di euro per completare gli interventi. Queste risorse - si afferma infine -, in parte sono state utilizzate soltanto per pagare le bollette dell'Enel".
Taglialatela sostiene quindi: "Tutto questo il ministro Galletti lo sa ma la sua risposta è stata completamente omissiva e molto lacunosa. Il sequestro della magistratura è nato proprio alla luce di questa latitanza del Comune di Napoli. A tutt'oggi ancora non abbiamo alcuna garanzia che i siti saranno bonificati. Ho preannunciato al ministro Galletti, subito dopo la seduta, l'invio di una nota nella quale chiederò che il ministero invii suoi ispettori."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: