le notizie che fanno testo, dal 2010

Francia conduce guerra segreta in Libia contro lo Stato Islamico

Mentre il governo italiano ha acconsentito che droni armati USA decollassero da Sigonella la Francia conduce all'insaputa dei cittadini una guerra segreta in LIbia contro l'ISIS, con operazioni militari clandestine anche di terra. Coinvolti in questa operazione segreta anche le le forze armate americane e britanniche.

Mentre il governo italiano, senza informare il Parlamento, ha acconsentito che droni armati USA decollassero da Sigonella la Francia sta usando alcune delle sue forze speciali per condurre una guerra segreta contro lo Stato Islamico in Libia, all'insaputa quindi dei cittadini francesi. Il presidente Francois Hollande ha infatti ordinato alle forze armate d'elite francesi e al Direction générale de la sécurité extérieure (DGSE) di partecipare ad operazioni militari clandestine in Libia, come riporta Le Monde. "Dobbiamo evitare qualsiasi impegno militare palese, ma agire con discrezione" ha rivelato infatti una fonte militare di alto livello al quotidiano francese. Stando a queste indiscrezioni, la guerra segreta francese in Libia comporta attacchi mirati contro i vari leader dell'ISIS preceduti da operazioni di terra discrete. Coinvolti in questa operazione segreta in Libia anche le forze armate americane e britanniche. Il Ministero della Difesa francese ha rifiutato di commentare la notizia ma il ministro Jean-Yves Le Drian ha rivelato di aver aperto una indagine per "violazione di un segreto militare" e di difesa nazionale. La fonte di Le Monde rischia quindi il carcere. Ricardo Baretzky, del European Centre for Information Policy and Security, ha precisato comunque che seppur segreta "ogni operazione svolta nell'ambito del trattato internazionale per la lotta al terrorismo è un'operazione legale" come spiega a RT.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: