le notizie che fanno testo, dal 2010

Università: dopo fatto Firenze superare ottica dottorati per fare carriera, dice Verducci

Francesco Verducci del Pd commenta lo scandalo cattedre all'Università di Firenze.

"Università e ricerca devono tornare al centro delle politiche del Paese, perché fanno la differenza a sostegno della crescita e delle nuove generazioni. I fatti di Firenze su cui sta indagando la magistratura sono particolarmente odiosi e pesanti: è un bene che siano emersi, soprattutto per evitare che si ripetano e per studiare norme che li impediscano, tuttavia nessuno si azzardi a utilizzare questa vicenda per generalizzare e attaccare il mondo dell'università nel suo complesso, delegittimandolo nell'opinione pubblica" segnala in un comunicato il senatore del Partito Democratico Francesco Verducci.

Espone in conclusione: "Noi vogliamo lanciare una grande vertenza per l'università pubblica. Questo significa anche rilanciare il ruolo centrale dei dottorati, tra i più penalizzati dai tagli imposti nella scorsa legislatura dai governi di destra, per riconoscerne il valore culturale, professionale e sociale. Come Partito Democratico sentiamo di assumere le proposte dell'Adi e faremo in modo che su questo terreno ci sia un riconoscimento forte. Servono innanzitutto risorse per incrementare gli assegni e per esenzioni fiscali. Va superata l'ottica del dottorato come funzionale solo alla carriera universitaria e rafforzarne la funzione vitale per il sistema economico, produttivo e della pubblica amministrazione."

© riproduzione riservata | online: | update: 26/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Università: dopo fatto Firenze superare ottica dottorati per fare carriera, dice Verducci
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI