le notizie che fanno testo, dal 2010

Donna in plancia con Francesco Schettino ma la notizia è che è moldava

Una donna sarebbe salita in plancia con il capitano Francesco Schettino subito dopo l'impatto della Costa Concordia con lo scoglio. La curiosità impazza sul web, e si cerca lo scoop, che sembra risiedere non tanto nel fatto che "Schettino fosse in compagnia, quanto che la sua compagnia fosse moldava", come sottolinea un utente di Twitter.

"Donna uguale danno" sembra che gridi già il web e una parte dei media che cerca lo scoop a tutti i costi anche quando, forse, questo non c'è. La notizia del momento, infatti, è che una donna moldava si sarebbe intrattenuta a cena con Francesco Schettino poco prima dell'impatto con lo scoglio nei pressi dell'Isola del Giglio, e che successivamente questa sarebbe salita in plancia con il comandante. Chi è questa donna, perché era a bordo, perché nei concitati momenti precedenti all'abbandono della nave era in plancia con il capitano Schettino? Sono queste, e molte altre, le domande che si rincorrono sui vari giornali online e sul web. La Costa Crociere precisa però che "le norme di sicurezza non consentono l'imbarco di persone non registrate" e che quindi la giovane moldava "risulta senza dubbio persona regolarmente imbarcata il 13 gennaio stesso nel porto di Civitavecchia e regolarmente registrata", precisando che "la Compagnia è pronta a fornire alle autorità competenti quando lo richiederanno identità della persona e numero di pratica del biglietto acquistato". Insomma, intorno alla donna non sembra ruotare nessun particolare mistero, come d'altronde racconta lei stessa intervistata da alcune emittenti del suo Paese. La ragazza moldava si chiama Domnica Cemortan, ha 25 anni e una figlia di due, è un membro della Costa Crociere che però, a quanto pare, sulla Concordia era in vacanza, grazie al fratello che avrebbe "acquistato il biglietto regolarmente su internet come regalo di compleanno", visto che la giovane è nata il 7 gennaio. Secondo queste prime ricostruzioni, Domnica Cemortan sarebbe salita in plancia per aiutare la flotta a tradurre gli avvisi che venivano lanciati subito dopo l'impatto con lo scoglio, e non avrebbe niente da rimprovere al comandante Francesco Schettino, descrivendolo come "uno dei migliori della compagnia Costa". "Come può la gente accusarlo di essere un incapace, anche se lui ha salvato 4000 persone?" si domanda Domnica Cemortan nel corso dell'intervista, respingendo le accuse che vorrebbero il capitano ubriaco. Il Secolo XIX, infatti, pubblica una foto scattata da un passeggero della Concordia che ritrarrebbe la donna moldava a cena con il capitano, intenta a brindare. La magistratura, naturalmente, cercherà di verificare il racconto e di parlare con la donna, che nel frattempo però diventa la protagonista di Twitter, tanto da meritarsi l'hastag #moldava. Il popolo della Rete non perde quindi l'occasione per ironizzarci su e magari tirare già qualche conclusione, non mancando di paragonare questa storia con altre ben più note. Come scrive "jcamargomolano", infatti, "la notizia non è tanto che Schettino fosse in compagnia, quanto che la sua compagnia fosse moldava". Se infatti "Umb80" scherza sul fatto che "il comandante Schettino era intimamente convinto che la giovane moldava fosse la nipote di Putin. La Camera approva", "Marghe_cantiere" fa notare che forse "la reazione alla storia della ragazza moldava è la prova che il sessismo in italia non era prerogativa del solo berlusconi" mentre "webl0g" sottolinea come sia "Strana l'Italia: si parla più di una moldava che della Sicilia (leggi http://is.gd/SjrykM, ndr). La cosa triste è che pure i media lo fanno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: