le notizie che fanno testo, dal 2010

Crisi di impresa: serve nuova normativa per i fallimenti, dice Scalia (PD)

Francesco Scalia del PD sulla legge delega per una nuova normativa sui fallimenti.

"Disciplinare la crisi di impresa costituisce un obiettivo non rinviabile per il PD e per il suo governo - assicura in un comunicato il senatore del Partito Democratico Francesco Scalia -, sia perché l'attuale impianto risale al 1942, sia perché oggi le norme vigenti non rispondono ai bisogni del sistema economico e sociale del nostro Paese."
"L'esigenza di una nuova normativa origina dalla necessità di non decretare la morte civile dell'imprenditore che viene colpito da una crisi - sottolinea -, come purtroppo accade oggi, e il diritto dei creditori ad essere soddisfatti nei tempi più rapidi possibili. Troppo spesso, infatti, accade che a fronte di una crisi d'impresa, di una procedura concorsuale conseguano a pioggia le crisi delle imprese creditrici della prima".
"Pertanto, è urgente determinare un approccio innovativo, come fa la delega, e insistere, tra le altre cose, nel chiedere al governo che nell'esercizio della delega venga attribuita priorità alla trattazione delle proposte che assicurino la continuità aziendale, considerando la liquidazione giudiziale come l'ultima ipotesi, di ridurre i costi e la durata delle procedure concorsuali e assicurare la specializzazione dei giudici addetti alla materia concorsuale, ampliandone le competenze" conclude l'esponente dem.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Crisi di impresa: serve nuova normativa per i fallimenti, dice Scalia (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI