le notizie che fanno testo, dal 2010

Unioni civili, Gasparri: stralciare adozioni e simil matrimoni

"Si allarga il fronte di quanti ritengono che il tema delle adozioni debba essere stralciato dalla legge sulle unioni civili", così in un comunicato Maurizio Gasparri, parlamentare azzurro.

"Si allarga il fronte di quanti ritengono che il tema delle adozioni debba essere stralciato dalla legge sulle unioni civili. Abbiamo detto da tempo che un conto è regolamentare diritti delle convivenze tra persone omosessuali, altro è equiparare queste unioni al matrimonio violando l'art. 29 della Costituzione. Peggio ancora è aprire la strada alle adozioni gay con il rischio di incoraggiare la pratica dell'utero in affitto per accedere in maniera ostinata a una impossibile genitorialità. Ora che si avvia il confronto bisogna avere il coraggio di accantonare questioni improponibili. Quanto accade all'interno della sinistra e nei fronti più estremi dell'antipolitica dimostrano che sarebbe lacerante per il Paese una legge che scardina il diritto naturale. Non esiste un diritto a possedere, vendere e comprare bambini. Si tratta di una mostruosità che va stralciata dal testo in modo che la regolamentazione di taluni diritti possa procedere con più semplicità. Forza Italia è stata la prima a voler procedere in tal senso. Dalla garanzia di taluni diritti non si può passare allo stravolgimento del diritto e della natura" dichiara il senatore Maurizio Gasparri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: