le notizie che fanno testo, dal 2010

Sicilia, Gibiino (Forza Italia): "per A19 servono certezze su tempi e modi"

"La Sicilia spezzata in due costa alle famiglie e alle imprese siciliane 1 milione e mezzo di euro al giorno, un danno economico inaccettabile al quale si aggiungono disagi enormi. Se non vi sarà un deciso cambio di passo, potrebbero servire anche sette anni per riportare l'A19 alla piena funzionalità e questo la Sicilia non può permetterselo", così in un comunicato Gibiino, rappresentante forzista.

Vincenzo Gibiino, coordinatore regionale di Forza Italia, denuncia: "La Sicilia spezzata in due costa alle famiglie e alle imprese siciliane 1 milione e mezzo di euro al giorno, un danno economico inaccettabile al quale si aggiungono disagi enormi. Uno scenario devastato, nei confronti del quale i governi regionale e nazionale, targati PD, stanno perdendo tempo prezioso, sottovalutando un'emergenza dagli effetti catastrofici per la nostra economia. Servono certezze su tempi e modalità d'intervento e non per la realizzazione della sola bretella, ma per la riattivazione completa del viadotto crollato."
"Se non vi sarà un deciso cambio di passo - osserva infine nella nota il senatore forzista -, potrebbero servire anche sette anni per riportare l'A19 alla piena funzionalità e questo la Sicilia non può permetterselo. La rabbia e la preoccupazione dei tanti siciliani che oggi sono scesi in strada a Scillato e che insieme alle associazioni di categoria dell'autotrasporto e del trasporto hanno accolto il nostro invito a manifestare, la dicono lunga sullo stato di esasperazione raggiunto Non consentiremo ad una maggioranza di governo superficiale e incapace di fare ulteriori danni alla nostra comunità."
Per questo motivo Gibiino annuncia un'interrogazione in commissione Lavori pubblici del Senato "affinché Palazzo Chigi si assuma le proprie responsabilità di fronte ai siciliani.".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: