le notizie che fanno testo, dal 2010

Savino (Forza Italia): su IMU e Tasi clamorosa retromarcia del governo

"L'abrogazione del Governo decisa con un emendamento alla legge di stabilità, in merito alla sanatoria delle delibere per le aliquote dei tributi adottate dai comuni dopo il 30 luglio 2015, non determinerà gravi conseguenze per tantissimi enti locali", così in un comunicato Savino, rappresentante di Forza Italia.

"L'abrogazione del Governo decisa con un emendamento alla legge di stabilità - scrive in un comunicato Sandra Savino, deputata di Forza Italia -, in merito alla sanatoria delle delibere per le aliquote dei tributi adottate dai comuni dopo il 30 luglio 2015, non solo determinerà gravi conseguenze per tantissimi enti locali: oltre 844 che perderanno l'ultimo tesoretto a disposizione prima della cancellazione definitiva dell'IMU e della Tasi, ma rappresenta una clamorosa retromarcia del Governo rispetto a quanto dichiarato pochi giorni prima. Trovo veramente assurdo, che il Governo prima dichiari il parere favorevole a un emendamento del PD inserito al Senato nel corso dell'esame in prima lettura della legge di stabilità e poi nel successivo passaggio alla Camera, la stessa norma decide di cancellarla nonostante, ribadisco, avesse rassicurato che era allo studio una soluzione equilibrata, in grado di non determinare ulteriori incertezze e confusione in tema di fiscalità locale già di per sé incomprensibile e a dir poco complicata, considerando le decisioni prese all'ultimo e le retromarce stabilite poco prima delle scadenze fiscali. Ci voleva un dl, solo così si poteva stabilire chiarezza e serietà nei riguardi dei comuni, specie quelli insediati a fine giugno, che non hanno avuto il tempo necessario per deliberare in tempo e soprattutto nei confronti dei contribuenti, che rischiano di impazzire con le giravolte di un Governo che anche in questa occasione ha dimostrato l'estrema superficialita' e inadeguatezza nel gestire la macchina amministrativa e fiscale del Paese."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: