le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanità, Rizzotti (Forza Italia): burocrati al posto dei medici per esami clinici, vergogna

"La sanità viene usata ancora una volta dal governo come un bancomat. É inutile che il ministro Beatrice Lorenzin provi a smentire, l'evidenza dei fatti è più forte delle sue parole", da FI una nota di Maria Rizzotti.

"La sanità viene usata ancora una volta dal governo come un bancomat. É inutile che il ministro Beatrice Lorenzin provi a smentire - dichiara in un comunicato la senatrice forzista Maria Rizzotti -, l'evidenza dei fatti è più forte delle sue parole. Dopo i tagli degli anni scorsi, ce ne saranno di nuovi, a cominciare da quello di 2,35 miliardi da realizzare, peraltro, entro l'anno in corso. A ciò si aggiungerà la vergognosa previsione, secondo la quale i burocrati del ministero dell'Economia si sostituiranno ai medici nello stabilire quali sono gli esami clinici necessari e quali no. Un vero affronto, inaccettabile ed offensivo per i professionisti che operano nella sanità italiana, la cui grande maggioranza è rispettabile e onesta. Invece di proseguire con la politica dei tagli lineari la Sanità avrebbe bisogno di altri ed efficaci provvedimenti, cito per esempio: i costi standard, che si sono smarriti per strada, e la medicina difensiva, con cui si potrebbe risparmiare svariati miliardi di euro senza tagliare i servizi essenziali."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: