le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma Senato, Mandelli (Forza Italia): per PD opposizioni dovrebbero tacere

"Ricapitolando la 'democratica' posizione del Partito democratico sulle riforme, l'atteggiamento del governo che, pur non eletto dai cittadini, decide di modificare in solitaria la Costituzione, viola il regolamento, bypassa le Commissioni, tratta i tempi di scadenza come se si parlasse di uno yogurt va bene; la reazione delle opposizioni che si manifesta sotto forma di emendamenti, no", spiega in una nota Andrea Mandelli, rappresentante forzista.

"Ricapitolando la 'democratica' posizione del Partito democratico sulle riforme, l'atteggiamento del governo che, pur non eletto dai cittadini, decide di modificare in solitaria la Costituzione, viola il regolamento, bypassa le Commissioni, tratta i tempi di scadenza come se si parlasse di uno yogurt va bene; la reazione delle opposizioni che si manifesta sotto forma di emendamenti, no. Insomma, per il PD tutto è legittimo purché siano Matteo Renzi e il suo partito a deciderlo mentre le opposizioni dovrebbero tacere. Non oso immaginare cosa sarebbe accaduto se il centrodestra avesse fatto un quarto di quello cui stiamo assistendo. Si vede che in questi giorni i soloni di sinistra sempre pronti a manifestare per difendere le istituzioni sono in sciopero" afferma Andrea Mandelli, senatore di Forza Italia, commentando l'irricevibilità dei 72 milioni di emendamenti da parte di Pietro Grasso, Presidente del Senato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: