le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma PA, Bergamini: Renzi non resiste al tic clientelare

"Da quello che emerge la riforma della PA di Matteo Renzi sembra preparare il terreno ad una bella infornata di amici e amici degli amici negli enti locali e nelle partecipate" denuncia in una nota Deborah Bergamini, deputata e responsabile comunicazione di Forza Italia.

"Ancora non la conosciamo nel dettaglio (d'altra parte il testo definitivo non c'é), ma quello che emerge già non ci piace: la riforma della PA di Matteo Renzi sembra preparare il terreno ad una bella infornata di amici e amici degli amici negli enti locali e nelle partecipate" afferma in una nota Deborah Bergamini, deputata e responsabile comunicazione di Forza Italia. La forzista commenta: "Insomma, nemmeno Renzi resiste al tic clientelare della vecchia sinistra. Il premier ha deciso di smantellare i vincoli di razionalizzazione introdotti dal governo Berlusconi, con la riforma Brunetta, e sfornare una serie di 'aiutini' per sindaci, signorotti e potenti locali. - spiegando - Pare che il governo voglia fare retromarcia sull'eliminazione dei requisiti curriculari richiesti per i componenti di staff, ma cade il divieto di assumere per i Comuni che destinano al personale più del 50% della spesa totale e viene triplicata la quota possibile di dirigenti a tempo determinato: dal 10% al 30% dell'organico. In poche parole, il contrario di quei risparmi tanto sbandierati dal premier. E così, i cittadini torneranno a pagare il prezzo di mancette elettorali e favori vari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: