le notizie che fanno testo, dal 2010

Ravetto: impronte digitali nella PA al posto del cartellino

"Affermo pubblicamente dal giorno successivo ai fatti di Sanremo che deve essere introdotta la pratica delle impronte digitali nella pubblica amministrazione per ovviare ai furbetti del 'cartellino' ", ricorda in una nota la deputata di Forza Italia Laura Ravetto.

"Affermo pubblicamente dal giorno successivo ai fatti di Sanremo che deve essere introdotta la pratica delle impronte digitali nella pubblica amministrazione per ovviare ai furbetti del 'cartellino'. Tale pratica non comporta - riflette la deputata di Forza Italia Laura Ravetto -, a mio avviso, alcun problema di privacy esattamente come non lo ha comportato quando si decise di introdurre la pratica delle impronte digitali per i parlamentari in modo da ovviare ai cosiddetti 'pianisti'. So che il mio gruppo sta predisponendo una proposta di legge in tal senso che naturalmente avrà anche la mia firma."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: