le notizie che fanno testo, dal 2010

Più 143% stranieri con cittadinanza italiana in 4 anni. Marin (FI): ius soli è sbagliato

"Gli stranieri che acquistano la cittadinanza italiana sono aumentati del 143% negli ultimi 4 anni. L'approccio della sinistra è sbagliato in tutti i temi: dall'immigrazione, dove è stato depenalizzato il reato di immigrazione clandestina, al vivere e al lavorare nel nostro Paese. Non ultima, la proposta sullo ius soli", così in una nota Marco Marin da FI.

"Gli stranieri che acquistano la cittadinanza italiana sono aumentati del 143% negli ultimi 4 anni. E siccome i numeri non hanno colore politico, anche chi è di sinistra non può far finta di nulla. L'approccio della sinistra è sbagliato in tutti i temi: dall'immigrazione, dove è stato depenalizzato il reato di immigrazione clandestina, al vivere e al lavorare nel nostro Paese. Non ultima, la proposta sullo ius soli" sottolinea in una nota Marco Marin, senatore di Forza Italia.
"Sembra che il governo Renzi voglia concludere l'opera rendendo la cittadinanza italiana un processo automatico. Ma così si svilisce proprio l'essere Italiani. - aggiunge - Ed essere Italiani è per tutti noi motivo di vanto e di orgoglio nel mondo. Infatti, non si diventa cittadini di un Paese che ha una storia e una tradizione come le nostre solo frequentando un ciclo scolastico: per essere italiani bisogna sentirsi italiani, conoscendo e apprezzando la nostra storia, i nostri valori, la nostra cultura". Marin conclude: "Questo, però, la sinistra del finto buonismo a buon mercato e delle porte aperte finge di non capirlo. L'Italia che vogliamo noi, l'Italia degli Italiani, è profondamente diversa da quella della sinistra".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: