le notizie che fanno testo, dal 2010

Piano nazionale per l'infanzia: ok in Commissione. Brambilla (Fi): ma non ci sono fondi

"Il Piano nazionale per l'infanzia approvato è un prodotto del passato: ci sono i buoni propositi ma non i fondi per realizzarli", così in una nota Maria Vittoria Brambilla, deputata di Forza Italia.

"Ora ci vogliono le risorse per finanziare i buoni propositi" afferma in una nota Maria Vittoria Brambilla, presidente della Commissione bicamerale infanzia, dopo l'approvazione in Commissione del Piano nazionale per l'infanzia, a cui sono state inserite due raccomandazioni al governo proposte da Forza Italia. La prima riguarda "un impegno strutturato per la definizione dei Lep ( i livelli essenziali delle prestazioni ) come premessa per un finanziamento stabile della spesa per i bambini e gli adolescenti". Nella seconda si invita il governo a nominare un "referente politico" per l'infanzia "che coordini l'azione del maggior numero possibile di istituzioni centrali con competenze in materia".
"La tutela dell'infanzia e dell'adolescenza, le politiche per le giovani generazioni non sono argomenti sui quali è opportuno alimentare divisioni che non siano fondate nel merito. - sottolinea la Brambilla - Occorre superare la logica nella quale si sono mossi finora tutti i governi, compreso quello in carica: dare perché si percepisce un'emergenza, e magari un'opportunità elettorale, piuttosto che prevenire l'emergenza investendo stabilmente sulle giovani generazioni. Da questo punto di vista il Piano approvato è un prodotto del passato: ci sono i buoni propositi ma non i fondi per realizzarli".
"Finchè non sarà dato un assetto stabile e continuativo al finanziamento delle politiche per l'infanzia, noi di Forza Italia incalzeremo il governo perché faccia proprie le raccomandazioni della commissione e cominci subito a mettere una congrua quantità di euro accanto a ciascuna delle iniziative non finanziate nel Piano" promette infine l'esponente azzurra.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: