le notizie che fanno testo, dal 2010

Maltempo nel Sannio: parlamentari Forza Italia chiedono stop mutuo e tasse

"Il Governo e la maggioranza approvino gli emendamenti che ho presentato al decreto 154 per le alluvioni di Parma e Piacenza volti a dare un aiuto concreto al Sannio recentemente colpito dal maltempo che ha causato vittime e ingenti danni anche a case e imprese", così in una nota i parlamentati campani di Forza Italia.

"Il Governo e la maggioranza approvino gli emendamenti che ho presentato al decreto 154 per le alluvioni di Parma e Piacenza volti a dare un aiuto concreto al Sannio recentemente colpito dal maltempo che ha causato vittime e ingenti danni anche a case e imprese. Nei miei emendamenti ho chiesto altresi' di varare misure straordinarie gia' utilizzate in passato per casi eccezionali quali il terremoto in Abruzzo o le alluvioni in Liguria. Approvarli significherebbe consentire ai Comuni e alla Protezione civile di intervenire utilizzando le risorse immediatamente disponibili, ovvero 17 milioni di euro, ma che, purtroppo non saranno chiaramente sufficienti se non verranno integrate dal Fondo per le emergenze nazionali utilizzato dalla protezione civile, disponibile non appena sarà dichiarato lo stato di emergenza nazionale" esorta la senatrice di Forza Italia Nunzia De Girolamo insieme ai colleghi campani Mara Carfagna, Giuseppina Castiello, Luigi Cesaro, Paolo Russo, Giovanna Petrenga, Gianfranco Rotondi, Domenico De Siano, Cosimo Sibilia, Nitto Francesco Palma, Franco Cardiello.
L'esponente azzurra prosegue nella nota: "Non c'è davvero un minuto da perdere. In attesa di capire quali e quanti danni imprese e famiglie hanno subito è indispensabile sospendere immediatamente in tutto il Sannio, e per almeno 6 mesi, il pagamento dei tributi. - ed aggiunge - Va costruito inoltre un sistema che preveda la rateizzazione, almeno in 72 rate, di tutto quello che deve essere pagato all'Erario, naturalmente senza ulteriori costi o sanzioni". I forzisti infine chiedono che "anche le banche facciano la loro parte, autorizzando la sospensione dei pagamenti dei mutui in essere su case o attività commerciali e imprese danneggiate".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: