le notizie che fanno testo, dal 2010

Immigrazione, Gasparri: serve fermezza, anche elezioni polonia lo dimostrano

"I risultati delle elezioni polacche, il successo di Orban, che è stato uno dei protagonisti del congresso del Ppe e non è un pericoloso estremista, i sondaggi che penalizzano la politica di apertura della Merkel, confermano che sul tema dell' immigrazione in Europa serve maggiore fermezza", da Forza Italia la posizione di Maurizio Gasparri.

"I risultati delle elezioni polacche, il successo di Orban, che è stato uno dei protagonisti del congresso del Ppe e non è un pericoloso estremista, i sondaggi che penalizzano la politica di apertura della Merkel, confermano che sul tema dell' immigrazione in Europa serve maggiore fermezza" riflette Maurizio Gasparri in un comunicato.
"Il governo italiano è stato capofila delle politiche sbagliate, finanziando a spese dei cittadini una auto-invasione. - prosegue il senatore di Forza Italia - Renzi intanto, mentre girovaga per il Sud America, è stato ancora una volta escluso dai tavoli che contano per prendere decisioni sull'immigrazione".
L'esponente azzurro aggiunge quindi: "Bisogna evitare politiche aperturiste pericolose e sbagliate come quelle che, da Mare Nostrum alle ultime operazioni in corso, hanno favorito l'ingresso di migliaia di clandestini. Bisogna bloccare una legge demagogica sullo ius soli. - precisando - Un conto è soccorrere i profughi e i perseguitati come i cristiani massacrati in Africa e Asia di cui nessuno si occupa, altro è aprire le porte a tutti. Bisogna intervenire per prevenire i flussi di immigrazione, stroncare lo Stato Islamico e altre follie che stanno alimentando la fuga verso l'Europa". Gasparri conclude: "Forza Italia, rifiutando politiche demagogiche e estremiste, dovrà farsi carico di una proposta chiara e restrittiva in termini di immigrazione come del resto ha detto Berlusconi al congresso del Ppe."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: