le notizie che fanno testo, dal 2010

Gasparri: violenze Colonia frutto politiche Merkel e Renzi

"Quello che è accaduto a Colonia deve determinare una svolta radicale nelle politiche dell'immigrazione. Quello che è accaduto a Colonia è la diretta conseguenza di Mare Mostrum e delle operazioni tuttora in corso, soprattutto per impulso di Matteo Renzi", così in una nota Gasparri da FI.

"Sono siriano dovete trattarmi amichevolmente, mi ha invitato la signora Merkel. Così ha risposto uno dei responsabili delle violenze contro le donne di Colonia la notte di Capodanno" ricorda in una nota Maurizio Gasparri, aggiungendo: "La politica di Angela Merkel è stata un disastro. Ha aperto le porte della Germania e dell'Europa a stranieri che approfittano della nostra ospitalità e della nostra umanità. Anche rifugiati siriani, come si è visto a Colonia. Dove la demagogia del sindaco Henriette Reker, ha prodotto i suoi frutti avvelenati".
"Questa sindaca demagoga parla come alcuni esponenti della sinistra italiana. Porte aperte a tutti. E poi si sono viste le conseguenze. - prosegue il senatore di Forza Italia - Quello che è accaduto a Colonia deve determinare una svolta radicale nelle politiche dell'immigrazione. Quello che è accaduto a Colonia è la diretta conseguenza di Mare Mostrum e delle operazioni tuttora in corso, soprattutto per impulso di Matteo Renzi, per il trasporto di clandestini in Italia e in Europa. Questa politica demagogica sta causando veri e propri disastri. Deve essere fermata con urgenza. Con la politica dei blocchi navali, delle espulsioni di massa, del varo di norme severissime contro i clandestini."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: