le notizie che fanno testo, dal 2010

Gasparri: distruggere ISIS in Siria e Libia er restituire case a rifugiati

"Le iniziative europee sui rifugiati stanno oscurando la prosecuzione dell'ingresso di clandestini nel nostro Paese. Per quanto poi riguarda i profughi dalla Siria, è giusto accoglierli mentre divampa la guerra, ma a loro dobbiamo restituire una casa a Damasco o a Kobane, non trasformarli in baraccati a vita delle periferie di Berlino o di Marsiglia", così in un comunicato Maurizio Gasparri, parlamentare azzurro.

"Le iniziative europee sui rifugiati stanno oscurando la prosecuzione dell'ingresso di clandestini nel nostro Paese. Del resto anche la Merkel - dichiara in una nota Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia -, che oggi tutti lodano, dice che bisogna rimandare a casa quanti non fuggono da zone di guerra. L'Italia invece continua a trasportare con lo scafismo di Stato alimentato da Renzi migliaia e migliaia di clandestini che non hanno alcun diritto di entrare né in Italia né in Europa. La si smetta quindi con operazioni fintamente umanitarie ma di sostegno ai trafficanti di schiavi e si faccia una scelta chiara. Anche l'operazione EuNavFor Med era stata varata per contrastare gli scafisti ma in realtà vede navi militari impegnate a trasportare clandestini. Chiediamo un immediato confronto in Parlamento su questo tema. Per quanto poi riguarda i profughi dalla Siria, è giusto accoglierli mentre divampa la guerra, ma a loro dobbiamo restituire una casa a Damasco o a Kobane, non trasformarli in baraccati a vita delle periferie di Berlino o di Marsiglia. Per questo la comunità internazionale deve distruggere l'ISIS non solo in Siria ma anche in Libia dove sta pericolosamente avanzando. Eppure l'ONU brilla ancora una volta per la sua assenza. Della Mogherini inutile dire nulla perché solo qualche stolto poteva pensare che fosse utile a qualcosa."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: