le notizie che fanno testo, dal 2010

Fuga di cervelli: proposta di legge per più occupazione al Sud, dice Minardo (Fi)

Nino Minardo di Forza Italia sul problema fuga di cervelli.

"E" sempre più alto il numero dei giovani italiani, altamente qualificati, che purtroppo emigrano all'estero alla ricerca di prospettive tangibili di lavoro. Questo compromette le aspettative di crescita economica di tante famiglie ma anche del nostro Paese, che perde un'alta percentuale di capitale umano a danno della competitività dell'Italia", sottolinea in una nota il deputato di Forza Italia, Nino Minardo.
"Per questo motivo - prosegue l'esponente azzurro - ho presentato una proposta di legge che intende agevolare i datori di lavoro ad assumere personale attraverso una serie di incentivi, in modo da superare anche quel divario oggi esistente tra Nord e Sud del Paese. Il testo, rivolto sia ai giovani che hanno deciso di lasciare l'Italia, sia a coloro che anche in età avanzata sono stati esclusi dal mondo del lavoro, interviene su due aspetti fondamentali: un incentivo relativo alla contribuzione previdenziale e un credito d'imposta concernente la formazione dei lavoratori".

"Non norme di natura assistenzialistica, quindi, ma disposizioni che permettano l'assunzione di lavoratori a tempo indeterminato, sulle quali puntare in modo da avviare una politica che costruisca le basi per l'assunzione di lavoratori nella parte del Paese che ha sofferto di più la crisi economica. - precisa - Il Sud ha enormi potenzialità di sviluppo, ma devono essere create condizioni ottimali che permettano di incrementare l'occupazione. Solo così potremo contrastare davvero la cosiddetta fuga di cervelli".

© riproduzione riservata | online: | update: 17/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Fuga di cervelli: proposta di legge per più occupazione al Sud, dice Minardo (Fi)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI