le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia: nell'inno ufficiale un Paese che non esiste più

Nel videomessaggio, Silvio Berlusconi annuncia il ritorno di Forza Italia. Scatta quindi la curiosità sull'inno che accompagnerà Forza Italia nella prossima campagna elettorale, perché se Berlusconi intende conservare le parole e il trascinante bolero di quello del 1994, forse dovrebbe almeno rieditare i topoi, magari rappresentando non tanto l'Italia di oggi ma quella che sarebbe dovuta essere.

Nel videomessaggio di Berlusconi, che annuncia la sua seconda discesa in campo nonostante la sentenza Mediaset che lo condanna per frode fiscale, viene rispolverata 20 anni dopo anche Forza Italia. Come già spiegato qualche tempo fa, il Popolo della libertà rimarrà il nome che unisce la coalizione alle elezioni mentre Forza Italia tornerà ad essere il partito alla guida del centrodestra. A questo punto, però, scatta la curiosità sull'inno che accompagnerà Forza Italia nella prossima campagna elettorale. Nel febbraio scorso, Silvio Berlusconi lanciava il nuovo inno del Popolo della libertà dove si proclamava l'arrivo "in alto di una bandiera nuova che non si arrende e non si arrenderà". A distanza di pochi mesi, però, la "Gente della Libertà" sembra destinata ad "alzarsi" di nuovo con Forza (Italia) perché a 20 anni di distanza dalla prima discesa in campo, Berlusconi sembra assicurare di nuovo tutti che "il futuro è aperto (ancora, ndr)". "Nella tua storia, un'altra storia c'è" cantavano un tempo i forzisti, ed in effetti dal 1994 l'Italia di eventi e peripezie ne ha passati tanti, e ciò è dimostrato paradossamente persino dalle immagini del video dell'inno ufficiale (d'antan) di Forza Italia, che racconta di un Paese che ormai non esiste più. Ecco perché se Silvio Berlusconi intende conservare le parole dell'inno di Forza Italia e il suo trascinante bolero, forse dovrebbe rieditare almeno i topoi, magari rappresentando non tanto l'Italia di oggi ma quella che sarebbe dovuta essere.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: