le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia, Sisto: crisi in Libia? Forse governo non è pronto per inesperienza

Francesco Paolo Sisto, deputato di Forza Italia, denuncia il modo in cui il governo ha affrontato la crisi libica da cui sarebbe emerso "pressappochismo e confusione", sottolineando: "Probabilmente questo governo non è pronto, a causa della sua inesperienza, ad affrontare una crisi così delicata".

"Dal modo in cui il governo ha affrontato la crisi libica, anche dal punto di vista della comunicazione, emergono pressappochismo e confusione, oltre ad una evidente mancanza di coordinamento" denuncia Francesco Paolo Sisto, deputato di Forza Italia, commentando le dichiarazioni divergenti dei ministri rispetto a quella del premier. Paolo Gentiloni, Roberta Pinotti e Angelino Alfano sono apparsi, infatti, nettamente "interventisti" mentre Matteo Renzi ha chiarito che "non è tempo per una soluzione militare" in Libia, tanto che nell'odierno vertice di Palazzo Chigi viene ribadito "l'impegno italiano per una forte azione diplomatica in ambito ONU". Sisto sottolinea quindi come "nella riforma costituzionale è stata alzata la maggioranza necessaria a determinare la dichiarazione di guerra perché su temi come questo sono indispensabili prudenza e coesione; - evidenziando - ossia proprio quello che è mancato all'esecutivo". Il deputato azzurro chiarisce quindi che "dare l'idea di un Paese che fa un passo avanti e due indietro è sbagliato e dannoso sia per la nostra immagine all'estero sia per la percezione di sicurezza da parte dei cittadini. - e conclude - Probabilmente questo governo non è pronto, a causa della sua inesperienza, ad affrontare una crisi così delicata".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: